Word 2007

Piccola guida – livello base

Barra di accesso rapido.

Questa area consente di avere a disposizione i comandi usati più frequentemente e facilmente personalizzabile, ed è possibile aggiungere nuovi pulsanti con i comandi più utilizzati tramite la freccia presente all’estrema destra della barra.
wb

Pulsante office

Si trova a sinistra della Barra di accesso rapido e dà accesso ad alcune delle funzioni più importanti di Word, come la visualizzazione dei documenti usati più di recente, il salvataggio o l’apertura di un file, la stampa e la creazione di un nuovo file. Se ne possono aggiungere a piacere, secondo esigenza.
wc

Schede degli strumenti

Le schede di Word sono, in ordine, Home, Inserisci, Layout di pagina, Riferimenti, Lettere, Revisione, Visualizza.
wd

Barra di scorrimento verticale

E’ posta lungo il lato destro dello schermo e  serve per spostarci velocemente nel documento. Per farlo usare le frecce poste ai due estremi della barra.

Barra di scorrimento orizzontale

E’ posta lungo il lato inferiore dello schermo e  serve per spostarci nel foglio di lavoro. Per muoverci possiamo usare le frecce poste ai due estremi della barra.

Barra di stato

Si trova nella parte inferiore dello schermo dove vengono visualizzate le informazioni relative al documento stesso come il numero di parole o il numero di pagine.

Preparare l’area di lavoro

Appena aperto il programma con un doppio clic sulla sua icona, bisogna controllare che il programma sia impostato secondo le nostre esigenze.
Le impostazioni ottimali sono impostate ma possiamo modificarle a nostro piacimento in base al documento da produrre.

La scheda Home

La scheda Home è quella che presenta i comandi più utilizzati  è bene tenerla visualizzata in primo piano nel momento in cui si inizia a lavorare su un nuovo documento.

Zoom del documento

È bene controllare che lo zoom del documento sia impostato al 100% in modo da avere un’idea precisa delle dimensioni del foglio e del testo che scriveremo.
we

Layout di stampa

Visualizzare il documento in modalità Layout da stampa in modo da vedere il documento così come verrà stampato. Per fare questo è necessario fare clic sulla scheda Visualizza e clic sul pulsante Layout di stampa.

Aprire un documento con Word

Per aprire un documento dall’interno di Word e sufficiente fare clic sul pulsante Apri sulla Barra di accesso rapido. Nel caso il pulsante Apri non fosse presente sulla Barra di accesso rapido, allora fare clic sul Pulsante Office e poi clic sul comando Apri.
In entrambi i casi verrà visualizzata la finestra Apri che mostra i documenti contenuti nella cartella Documenti.
Con un doppio clic apriamo il file/documento che ci interessa.

Spostarsi nel documento

Per muoversi di riga in riga utilizzare le quattro frecce di direzione della tastiera.
Per muoversi, più velocemente, di schermata in schermata, utilizzare i tasti (Pagina Su) e  (Pagina Giù) sempre della tastiera.

Inserire il testo

Posizionare il cursore nella posizione in cui vogliamo inserire il nuovo testo e digitare il nuovo testo servendosi della tastiera.

Selezionare il testo

La procedura di selezione è preliminare a qualsiasi operazione di formattazione del testo.
Attraverso la selezione noi mostriamo al software su quale porzione di testo deve compiere le operazioni che gli indichiamo. Il testo selezionato appare evidenziato da una striscia nera.

Esempio di selezione

Se in un documento di dieci pagine seleziono solo le prime 4 righe e quindi premo il tasto Canc, Word cancellerà solamente quelle 4 righe che ho selezionato, lasciando intatto il resto del documento.
Portare il puntatore del mouse all’inizio del testo da selezionare e fare clic con il tasto sinistro.
Tenere premuto il tasto sinistro del mouse e trascinare il cursore lungo il testo che si desidera selezionare. Rilasciare il tasto sinistro una volta che si è selezionato il testo desiderato.
Oppure
Portare il cursore all’inizio del testo che vogliamo selezionare, premere il tasto Shift e muoversi nel testo con le frecce di direzione.
Rilasciare il tasto Shift una volta che si è selezionato il testo desiderato.

Selezionare una sola parola

Portare il puntatore del mouse sulla parola da selezionare e fare doppio clic.

Selezionare una riga intera

Portare il puntatore del mouse all’estrema sinistra in corrispondenza della riga da selezionare, quando  il puntatore del mouse assume la forma di una freccia verso destra,  fare clic con il tasto sinistro del mouse per selezionare l’intera riga.

Selezionare più righe

Portarsi con il puntatore all’estrema sinistra in corrispondenza della prima riga da selezionare, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, trascinare la selezione verso il basso per il numero di righe da selezionare.

Selezionare tutto il documento

Per selezionare in un colpo solo tutto il documento fare clic sul pulsante Seleziona nella scheda Home e fare clic sul comando Seleziona tutto.

Formattazione della pagina, del paragrafo e del carattere

Se le impostazioni delle dimensioni e dei margini di pagina non ci soddisfano li andremo a modificare, avendo cura, ad ogni modifica apportata, di controllare il risultato con la visualizzazione del testo in Anteprima di stampa.
E’ bene sempre di utilizzare la visualizzazione Layout di pagina per apportare tutte queste modifiche, in modo da verificare come si sta modificando il nostro documento.

Stampa del documento

Prima di stampare il documento definitivo visualizziamo sempre il testo con il modo Anteprima di stampa. In questo modo avremo una visione chiara  del nostro documento e vedremo se ci sono correzioni da apportare.

Salvare un documento

Quando si scrive un documento con Word, se non si specifica una cartella diversa, viene salvato nella cartella predefinita Documenti. E’ molto importante archiviare direttamente il documento nella cartella giusta per poi poterlo trovare facilmente.

Procedure per salvare un documento.

Fare clic sul pulsante Salva sulla Barra di accesso rapido.
La prima volta che salviamo un documento appare la finestra Salva con nome.
Nella casella Nome file notiamo che la casella è già selezionata e che come nome per il file Word ha gia inserito le prime parole del testo. Se il nome suggerito non ci soddisfa, digitiamone un’altro.
La casella Salva in, per impostazione predefinita salva automaticamente nella cartella Documenti.
Noi possiamo cercare la cartella in cui si vuole salvare il documento e procediamo con un clic sul pulsante Salva, in basso a destra per confermare l’operazione. Possiamo anche creare una cartella che descrive bene il contenuto. Per esempio: se stiamo salvando una ricetta che riguarda una torta è bene creare una cartella dal nome TORTE.
Una volta che il documento è stato salvato, sulla Barra del titolo in alto compare il nome che abbiamo appena dato al documento con l’aggiunta dell’estensione  .DOCX
Dopo questo primo salvataggio, per salvare le modifiche apportate sarà sufficiente cliccare sul pulsante Salva e Word salverà il documento senza bisogno di ripetere la procedura fatta la prima volta che si salva un documento.

Formattazione del carattere

Nella barra Home si trovano tutti i comandi relativi alla formattazione del carattere e del paragrafo. Se non si conosce il significato delle icone è sufficiente fermare il puntatore del mouse su ogni icona, per qualche secondo, e vedremo apparire una scritta che ci dice di cosa si tratta.
Modificare il tipo di carattere

Selezionare il testo di cui si vuole cambiare il carattere, fare clic sulla freccia della casella Tipo di carattere.
Apparirà una lista con i vari tipi di carattere disponibili. Fare clic su quello desiderato.

Modificare le dimensioni del carattere

Selezionare il testo di cui si vogliono cambiare le dimensioni del carattere.
Fare clic sulla freccia della casella Dimensioni carattere e scegliere con un clic la dimensione desiderata.

Modificare il colore del carattere

Selezionare il testo a cui si vuole cambiare colore, fare clic sulla freccia del pulsante Colore carattere e scegliere il colore desiderato.

Assegnare il grassetto – corsivo o sottolineato ad un testo

Selezionare il testo e fare clic su  Grassetto – Corsivo o  Sottolineato

Formattazione del paragrafo

Il testo del nostro documento può essere allineato nella pagina in 4 modi diversi: a sinistra, centrato, a destra, giustificato. Le icone sotto riportate descrivono esattamente il loro utilizzo. Non dimenticare di portare il cursore sulla riga o parola che si vuole allineare.
wf
L’immagine sopra mostra in ordine: Allineamento a sinistra – Allineamento al centro – Allineamento a destra – Allineamento giustificato.

Copiare una porzione di testo

Molto spesso succede che ci accorgiamo che una parte di testo che abbiamo digitato in una parte del documento stia meglio in un’altra parte oppure che alcuni paragrafi di un altro documento potrebbero benissimo essere inseriti nel documento in progress senza bisogno di perdere tempo a riscriverli. Ecco allora che Word 2007 ci viene in aiuto, offrendoci la possibilità di spostare e copiare porzioni di testo da una parte all’altra dello stesso documento o fra documenti diversi facendoci risparmiare tempo e lavoro.
Ecco la procedura:

  1. Selezionare il testo da copiare;
  2. Fare clic sul pulsante Copia nella sezione Appunti della scheda Home;
  3. Posizionare il cursore nel punto in cui si vuole copiare il testo;
  4. Fare clic sul pulsante Incolla nella sezione Appunti della scheda Home.

Con il comando Copia il testo viene duplicato per cui nel documento si avranno due elementi testuali perfettamente identici.

E’ possibile utilizzare anche la tastiera con i Tasti di scelta rapida
  1. Selezionare il testo da copiare
  2. Premere la combinazione di tasti (Ctrl + C)
  3. Posizionare il cursore nel punto in cui si vuole inserire il testo
  4. Premere la combinazione di tasti (Ctrl + V)
Spostare una porzione di testo
  1. Selezionare il testo da spostare
  2. Fare clic sul pulsante Taglia nella sezione Appunti della scheda Home
  3. Posizionare il cursore nel punto in cui si vuole copiare il testo
  4. Fare clic sul pulsante Incolla nella sezione Appunti della scheda Home

Con il comando Taglia il testo viene eliminato dalla sua posizione originaria e spostato in una nuova posizione.

E’ possibile utilizzare anche i Tasti di scelta rapida 
  1. Selezionare il testo da spostare
  2. Premere la combinazione di tasti Ctrl + X
  3. Posizionare il cursore nel punto in cui si vuole inserire il testo
  4. Premere la combinazione di tasti Ctrl + V
Creare un elenco puntato o un elenco numerato

Molto spesso succede di dover preparare liste di cose o elenchi di cose che vogliamo evidenziare in modo preciso. In questi casi Word ci offre le funzioni Elenchi numerati ed Elenchi puntati che sono molto utili per gestire in automatico le procedure di formattazione di un elenco:

  1. Digitare normalmente il testo separando le varie voci dell’elenco con un Invio;
  2. Selezionare le righe contenenti le voci di elenco;
  3. Fare clic sul pulsante Elenchi numerati o Elenchi puntati sulla scheda Home.

 Davanti alle righe selezionate appariranno i numeri progressivi o i punti-elenco come sopra.

Impostare le spaziature di paragrafo

Con Word è possibile impostare delle spaziature a piacere fra i diversi paragrafi, in modo da rendere il documento più chiaro e leggibile.
Procedura.
Selezionare il testo per cui vogliamo impostare una particolare spaziatura di paragrafo.
Fare clic sulla freccia in basso a destra nella sezione Paragrafo della scheda Home.
Nella finestra che si apre impostare la dimensione in punti dello spazio che deve precedere il paragrafo (casella prima) e quella dello spazio che deve seguire il paragrafo (casella dopo) usando le apposite frecce nella sezione Spaziatura.
Una volta impostata la spaziatura, fare clic sul pulsante OK.

Impostare l’interlinea del testo

L’interlinea serve per modificare la distanza fra due righe di testo senza però inserire una riga vuota o modificare la spaziatura di paragrafo.

  1. Selezionare l’intero paragrafo di cui vogliamo modificare l’interlinea.
  2. Fare clic sulla freccia del pulsante Interlinea sulla scheda Home.
  3. Fare clic sul tipo di interlinea desiderato (1, 1,5, 2, 2,5 ecc.).

I valori sono espressi in righe. L’interlinea standard è di 1 riga.

Impaginazione e stampa del documento

Quando si scrive un documento abbastanza complesso è fondamentale impaginarlo correttamente, impostando fin dall’inizio la dimensione e l’orientamento ed i margini del foglio, in modo da ottenere il risultato desiderato. L’impaginazione, ovviamente può essere effettuata anche dopo aver digitato e formattato tutto il testo, ma ciò, ci costringerà a rivedere la messa in pagina del documento e a modificare la disposizione dei paragrafi.

Impostare le dimensioni della pagina
  1. Clic sulla scheda Layout di pagina
  2. Clic  sul pulsante Dimensioni
  3. Selezionare il formato di foglio desiderato
  4. Se fra i formati di carta elencati non compare quello desiderato è possibile impostarne uno personalizzato.
Impostare l’orientamento della pagina
  1. Clic sulla scheda Layout di pagina
  2. Clic sul pulsante Orientamento
Impostare i margini della pagina
  1. Clic sulla scheda Layout di pagina
  2. Clic sul pulsante Margini
  3. Selezionare il tipo di margini desiderati fra quelli disponibili
Applicare uno sfondo a un testo
  1. Selezionare il testo a cui vogliamo applicare uno sfondo
  2. Fare clic sulla freccia sul pulsante Sfondo: compare una tavolozza con i colori per gli sfondi
  3. Fare clic sul colore di sfondo desiderato
  4. Per togliere uno sfondo ad un testo è sufficiente selezionare il testo con lo sfondo, fare clic sulla freccia sul pulsante Sfondo, fare clic sul comando Nessun colore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *